Ente Turistico Regionale del Moesano

San Bernardino

La Terrazza verso sud

La destinazione turistica principale del Moesano è senza dubbio San Bernardino. Il villaggio è situato ai piedi dell'omonimo passo, ad una quota di 1608 metri. La fama di destinazione turistica ha radici già nell'800. A quei tempi, gente di nobile estrazione sociale, proveniente dalla vicina Italia, si recava a San Bernardino richiamata dalle qualità terapeutiche dell'acqua minerale. In estate l'ambiente naturale, la pineta, le paludi e la flora particolare fanno di San Bernardino la meta ideale per coloro i quali sono alla ricerca di tranquillità e natura. Di particolare rilevanza sono alcune specie di piante che non sono rintracciabili in alcuna altra zona d'Europa, che unitamente all’acqua curativa che sgorga dalla Fonte minerale, ne determinano l’unicità della località. Per gli amanti dello sport numerose le possibilità di praticare attività all’aria aperta. Dalle discese in mountain bike lungo i sentieri ben segnalati alle passeggiate attorno al villaggio o sulle cime che lo circondano. Per chi è alla ricerca di un po’ di adrenalina il Parco Avventura saprà sicuramente appagare il piacere di divertirsi sospesi tra gli alberi fino a 10 metri di altezza e attraversare il lago d’Isola con una tirolese lunga oltre a 100 metri.

Highlights attività

  • Passeggiate ed escursioni

    L'estate nel Moesano offre una moltitudine di opportunità per lo sport e il divertimento a cominciare da un numero infinito di sentieri, nel fondovalle, nelle valli laterali, come in alta quota.

    Scopri di più
  • Mountain bike e bike park

    Puro divertimento con la possiblità di scendere le vallate con una piacevole pedalata in famiglia, o addentrandosi nei sentieri di montagna con la mountain bike, alla scoperta del territorio.

    Scopri di più
  • Parco Avventura

    Un’emozionante avventura sospesi da un albero all’altro, in piena sicurezza, fino a 10 metri di altezza.

    Scopri di più
  • Sport d'acqua

    Dall’acqua di fonte, conosciuta già ai tempi dei Romani per le sue peculiarità uniche e curative, agli innumerevoli laghetti che colorano di blu le verdeggianti aree dei pascoli.

    Scopri di più

Questo sito web utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza d'uso. Dettagli