Fino al 31 dicembre OFFERTA SPECIALE su abbonamento stagionale sci nordico!
Scopri di più
Fino al 31 dicembre OFFERTA SPECIALE su abbonamento stagionale sci nordico!
Scopri di più
Ente Turistico Regionale del Moesano

Castello di Mesocco

Le rovine del Castello di Mesocco sorgono sulla sommità di un'imponente altura rocciosa che si innalza scoscesa dal fondovalle, costringendo il fiume Moesa a compiere una larga ansa in una angusta gola impraticabile, che solo ad occidente lascia libero uno stretto passaggio. Il Castello di Mesocco è protetto su tre lati da ripide pareti rocciose. Solo a nord-est, dal lato della valle rivolto a monte, il pendio scende più dolcemente. Se si sale al castello dalla parte nord percorrendo l'antica strada d'accesso si arriva dapprima alla chiesa di S.Maria del Castello e ci si trova già sul terreno del castello, un tempo circondato da un muro fortificato. Le impressionanti rovine sono formate principalmente dai ruderi delle opere di difesa erette negli ultimi decenni del XV secolo, ossia nell'ultimo periodo di vita del castello. Tra queste si riconoscono pure numerosi ruderi risalenti ad epoche precedenti cosicché dall'aspetto attuale del castello traspare tutta la sua movimentata storia che ha le sue radici nel primo Medioevo.

Sorgente: Ente Turistico Regionale del Moesano San Bernardino, Mesolcina, Calanca
Aggiornato:

Questo sito web utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza d'uso. Dettagli