Acquista la stagionale con il 10% di sconto
Scopri di più
Acquista la stagionale con il 10% di sconto
Scopri di più
Ente Turistico Regionale del Moesano

Natura

Il Moesano, un’oasi di piacere!
La vista che si offre agli occhi di chi giunge in valle per la prima volta è incredibilmente suggestiva, con le cime delle Alpi ad incorniciare il ridente fondovalle, contornato da prati in fiore e boschi rigogliosi.

Via Alpina

Pian San Giacomo - Selma - Capanna Alpe Cava

La Via Alpina è una rete di 5 itinerari escursionistici attraverso gli otto paesi dell'arco alpino, più di 5000 km e 342 tappe giornaliere. Seguendo la vecchia strada del passo si lascia Pian San Giacomo in direzione sud, fino a Mesocco. Da qui il sentiero sale ripido fino alla Bocchetta de Trescolmen. Dopo il valico si scende ripidamente in Val Calanca. Da Valbella il sentiero scende leggermente per Rossa e Augio fino a Selma.

Si lascia Selma salendo ripidamente a Landarenca; si può anche salire in funivia. Si continua verso nord, in leggera salita fino alla malghe di Piöv di Fuori, da cui inizia l'erta salita alla Bocchetta di Pianca Geneura. Passando per l'Alpe d'Örz e per il Passo del Mauro si arriva alla meta della tappa, la Capanna Alpe Cava.

Scopri la viaAlpina

Walserweg Graubünden

La 1a tappa: San Bernardino - Hinterrhein

Il sentiero Walserweg Graubünden segue, in 19 tappe giornaliere (300 km in totale), le tracce dei Walser nelle valli alpine dei Grigioni. Il percorso si snoda su sentieri storici, fra paesaggi naturali e culturali incontaminati. Gli escursionisti scoprono la cultura dei Walser e la loro storia.

Il sentiero inizia dal borgo di San Bernardino. Attraverso l’omonimo valico, attorno al 1270 i primi coloni giunsero dal Vallese e si stabilirono nel Rheinwald. Ad Hinterrhein, Nufenen e Splügen, le imponenti case ricordano l’epoca dei somieri, quando il passo Splügenpass, il Safierberg, il Passo del S. Bernardino e il Valserberg erano importanti collegamenti nord-sud Il percorso conduce attraverso storici paesaggi culturali e tipici insediamenti Walser. Per ogni tappa, il tempo di percorrenza varia fra 4,5 e 7 ore. Rimane quindi il tempo per scoprire e godersi il paesaggio.

I valichi alpini collegano le valli d’alta quota, lungo il sentiero si incontrano laghi montani cristallini e torbiere protette, si attraversano pascoli alpini e ombrosi boschi di cembri e larici. Questi imponenti scenari naturali si alternano a testimonianze dell’economia alpestre e della pastorizia dei Walser.

Le tipiche recinzioni in legno, le case Walser scurite dal sole, le stalle in legno a tronco pieno e le differenze architettoniche regionali, come i tetti in pietra di Vals o i tetti in scandole di legno della Safiental, conferiscono a questo sentiero a lunga distanza il suo fascino peculiare. 

Walserweg su OutdoorActive

Walserweg su Svizzera Mobile

Bouldering e arrampicata

Praticare bouldering in valle Calanca significa addentrarsi nella sua natura selvaggia e incline a riconquistare il suo territorio, dove si sente solo il canto degli uccelli o il sibilo del vento che sfreccia tra le praterie e le creste. Numerosi i settori definiti e quasi 1000 le linee di salita totali. Particolarità è che ogni settore ha la sua connotazione, il più basso è a quota 600 metri il più alto tocca i 2300 metri.

Settori di bouldering sono presenti anche nella bassa Mesolcina e sul passo del San Bernardino, dove sono state aperte anche 15 vie chiodate per arrampicarsi su roccia.

Calanca Boulder

Giri a cavallo / giri in carrozza

Bambini, giovani e adulti: avete voglia di scoprire il mondo dei cavalli? Volete passeggiare visitando le nostre belle valli Mesolcina e Calanca a dorso di bellissimi cavalli? Adatto per principianti e avanzati.

Lezione e passeggiate: CHF 30.- / 45 min.
Oppure desiderate fare un giro in carrozza?
Giro in carrozza: 1h, CHF 120.- / 2h, CHF 220.- / 3h, CHF 300.-

Informazioni e riservazioni

Giri a cavallo
Angela Policelli

+41 (0)79  672 92 52

Giri in carrozza
Luca Rossini

+41 (0)79 205 58 95

Zona Golenale Andrana - Pian San Giacomo

La zona golenale di Andrana è molto pregiata dal punto di vista naturalistico, paesaggistico e di svago. In passato la zona del Salecc aveva un aspetto molto diverso. In seguito all'arginatura della Moesa, alla bonifica della zona agricola e alla costruzione delle centrali idroelettriche, la dinamica alluvionale della zona è stata interrotta permettendo a specie resinose non adatte alla stazione di prendere il sopravvento sugli alberi a legno tenero tipici delle zone golenali (salici, ontani).

La Golena Rosera - Lostallo

La zona golenale di Rosera è pregiata dal punti di vista naturalistico - paesaggistico e fa parte dell'inventario per la protezione delle zone golenali d'importanza nazionale.

La Golena Pascolet - Grono

La zona Pascolet è diventata ora una riserva forestale, un asilo di caccia bassa e una zona di protezione dei pesci e ha una superficie di 25 ettari.

Questo sito web utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza d'uso. Dettagli