Ente Turistico Regionale del Moesano

Risultati della ricerca

118 results

  • test

    tbd

  • Scopri la destinazione

    Il Moesano

    Poco distante da importanti centri urbani, il Moesano racchiude due uniche e verdeggianti valli che esercitano un fascino magnetico sui viaggiatori: la Mesolcina e la Calanca, entrambe posizionate al sud delle Alpi, nel cantone dei Grigioni, caratterizzate dalla lingua italiana.

    Il Moesano è facilmente raggiungibile durante tutto l'anno grazie ai collegamenti autostradali ed ai mezzi di trasporto pubblici ed offre sia d'estate che d'inverno un soggiorno indimenticabile.

    Adatto a sportivi, famiglie e gruppi, il Moesano sa veramente soddisfare ogni esigenza.

  • Sentieri invernali e ciaspole

    Sentieri invernali

    Per coloro i quali desiderano semplicemente assaporare le bellezze del paesaggio ed essere a stretto contatto con la natura, San Bernardino offre molteplici sentieri invernali, per un totale di 14 km di percorrenza.

  • Natura

    Il Moesano, un’oasi di piacere!
    La vista che si offre agli occhi di chi giunge in valle per la prima volta è incredibilmente suggestiva, con le cime delle Alpi ad incorniciare il ridente fondovalle, contornato da prati in fiore e boschi rigogliosi.

  • Arte e cultura

    Scopri il Moesano

    Il Moesano, posto su uno dei tragitti transalpini di maggiore importanza e continuità storica, quello del San Bernardino, vanta una storia millenaria di popolamento e adattamento alle condizioni della regione alpina. Possiede un patrimonio storico-culturale e naturalistico di grande interesse per la conoscenza dell’ambiente, della creazione artistica, dei traffici e dei contatti nord-sud, delle migrazioni, dell’antropizzazione del paesaggio, della cultura materiale e della gestione delle risorse naturali.

    Tramite il Centro culturale di Soazza, in collaborazione con l’Ente Turistico Regionale Moesano, nonché gli enti culturali di Mesolcina e Calanca e la Regione Moesa, sta attivando una serie di percorsi di mobilità lenta particolarmente pensati per chi vuol conoscere dal vivo questo patrimonio. Attrezzati e gestiti secondo nuove modalità di accoglienza e accompagnamento, essi sono supportati da informazioni multimediali gestite con tecnologie innovative e fruibili in modalità georeferenziata.

    Questi itinerari escursionistici coincidono in buona parte con le antiche vie storiche. 

     

  • Arvigo

    Arvigo

    Arvigo sorge su di un pendio in lieve salita a destra del fiume Calancasca, a 820 m/slm.

    Sopra la località domina la chiesa parrocchiale di San Lorenzo (consacrata nel 1611), con il suo massiccio campanile a cinque piani. Il ponte ad arco in muratura scavalca il fiume Calancasca e conduce sul fianco sinistro della valle, con l’armonioso gruppo di case fra le quali sorge la cappella dedicata a San Giovanni Nepomuceno (1710-1720). Al di là del ponte inizia la vecchia strada mulattiera che sale a Braggio, mentre un bel sentiero porta a Selma costeggiando il fiume selvaggio il cui letto è occupato da una grande varietà di massi di gneiss.

    Sul territorio di Arvigo sono operanti due cave di gneis di eccellente qualità.
    Capoluogo della Val Calanca Arvigo è di probabile origine pre-cristiana, come testimoniano i nomi con cui era conosciuto il paese: Arvis (periodo pre-cristiano) e Arvig in seguito. Arvigo ha lo statuto comunale più antico (1543) redatto in latino.

    Dista 22 km da Bellinzona e 112 km da Coira. L'uscita autostradale più vicina è quella di Roveredo, sulla A13/E43 (11 km). Arvigo, come tutti i villaggi della valle, è comodamente servita dal servizio autopostale.
    Il punto più elevato del comune è la cima del Piz di Campedell (2724 m/slm) che segna il confine con i comuni di Osogna e di Cresciano.

  • Selma

    Selma

    Il piccolo villaggio di Selma è situato sulla sinistra del fiume Calancasca, a 931 m/slm.

    La sua chiesa parrocchiale, dedicata ai Santi Giacomo e Pietro, fu costruita nel 1662-67 su un edificio preesistente risalente al 1582. 

    La Cappella più antica è quella di San Rocco al Ponte, del XVI sec. Selma è abbastanza frequentata dai turisti nel periodo estivo grazie alle sue infrastrutture.

    Il villaggio conserva costruzioni lignee tipologicamente interessanti, come stalle costituite da travi in legno sovrapposte che si incastrano in corrispondenza degli angoli (il cosiddetto «Strickbau» o Carden).

    Selma dista 25 km da Bellinzona e 117 km da Coira. L'uscita autostradale più vicina è quella di Roveredo, sulla A13/E43 (13 km). Il comune è raggiungibile tramite autopostale da Grono (tragitto di circa 27 minuti).

    Il punto più elevato del comune è a quota 2674 m s.l.m. sul Piz de Groven, in corrispondenza del confine con Santa Maria in Calanca e Cauco.

  • Leggia

    Leggia

    Leggia sorge sul versante destro della bassa Val Mesolcina, ben esposto al sole, a 343 m/slm.

    La chiesa parrocchiale dei Santi Bernardo e Antonio Abate regna sul villaggio. Un po’ più a sud, sul versante opposto, si apre la Val Leggia che culmina a 2593 col bellissimo Pizzo Paglia.

    Leggia, si trova a due passi dall’escursione che forse più di tutte sa catturare l’attenzione dell’escusionista, del naturalista o del turista che vuole trascorrere un momento tranquillo in piena natura: la Val Cama.

    I collegamenti stradali sono ottimi. In meno di 90 minuti si raggiunge Leggia da Milano, Coira e Lucerna grazie all’autostrada N13. Le uscite autostradali più vicine sono quella di Roveredo (3,5 km), verso sud, e quella di Lostallo (7,5 km).

    Per chi si reca a Leggia con i trasporti pubblici, un servizio postale efficiente copre tutta la Val Mesolcina partendo dalla stazione FFS di Bellinzona.

    Il villaggio di Leggia dista 16 km da Bellinzona e 101 km da Coira., verso nord, entrambe sulla A13/E43. Il villaggio di Leggia è comodamente collegato dal servizio autopostale.

    Il punto più elevato del comune è la cima del Pizzo Paglia (2593 m/slm) che segna il confine con i comuni di Cama e di Grono.

  • Verdabbio

    Verdabbio

    Adagiato su di un terrazzo, a 595 m/slm, Verdabbio è l’unico villaggio della bassa valle Mesolcina in posizione così elevata. 

    Verdabbio è un villaggio che ha saputo conservare importanti segni del passato che col tempo ha saputo riqualificare riportandoli a nuovi fasti ed all’utilizzo.

    La sua conformazione e la discreta lontananza dalle vie di comunicazione fanno di Verdabbio un’oasi di pace e tranquillità. Da notare inoltre che all’interno dell’abitato non è consentito circolare con i veicoli.

    Dal villaggio comodi sentieri portano il turista alla scoperta di luoghi suggestivi e colmi di storia.

    Verdabbio dista 17 km da Bellinzona e 108 km da Coira. L'uscita autostradale più vicina è quella di Roveredo, sulla A13/E43 (4,5 km).

    Il punto più elevato del comune è la cima del Piz de Groven (2694 m/slm), che segna il confine con Cauco e Lostallo.

  • Bouldering e arrampicata

    Bouldering e arrampicata

    Praticare bouldering in valle Calanca significa addentrarsi nella sua natura selvaggia e incline a riconquistare il suo territorio, dove si sente solo il canto degli uccelli o il sibilo del vento che sfreccia tra le praterie e le creste. Numerosi i settori definiti e quasi 1000 le linee di salita totali. Particolarità è che ogni settore ha la sua connotazione, il più basso è a quota 600 metri il più alto tocca i 2300 metri.

    Settori di bouldering sono presenti anche nella bassa Mesolcina e sul passo del San Bernardino, dove sono state aperte anche 15 vie chiodate per arrampicarsi su roccia.

    Calanca Boulder

  • Ulteriori attrazioni estive

    Il Moesano è ricco di offerte che possono intrattenere ed attrarre un vasto pubblico. Dagli amanti delle attività a stretto contatto con la natura, a colori i quali amano praticare i più svariati sport.

  • Grandi emozioni

    Il Moesano offre un territorio ricco di grandi attrattive. L’arco alpino, che lo confina a Nord propone ogni giorno una cornice di grandi emozioni, che ogni individuo può affrontare liberamente, sulla base delle proprie capacità.

Questo sito web utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza d'uso. Dettagli